lunedì 23 aprile 2012

Sono appena 2 mesi che è aperto questo piccolo blog. In 2 mesi ho cucinato tanti piatti, tutti quelli proposti, diciamo "in diretta": lo stesso giorno, o al massimo uno o due giorni prima. In due mesi, nonostante le tante ricette ho risparmiato 8 euro sulla bolletta della luce (per il minor uso del forno) e circa 50 euro (per ogni mese) sulle spese alimentari. Forse per qualcuno sarà poco, ma per noi è tantissimo,  considerando che molti dei piatti qui descritti sono sulla nostra tavola già da tempo.
Questa riflessione m sembrava doverosa, perché dimostra che risparmiare, almeno un poco si può anche in cucina.

Io lavoro a maglia, all'uncinetto, faccio il sapone e altre piccole cose. Nulla però mi viene così bene da meritare un posto qui sul blog, ma per la cucina è diverso. Per carità, non credo di essere brava, semplicemente appassionata, ma quello che più conta è che i piatti che vi propongo hanno tante ragioni per essere conosciuti.
Le "mie" ricette (parte di esse lo sono davvero) hanno come denominatore comune l'uso di pochi grassi, l'assoluta assenza di grassi idrogenati e di aromi chimici: non troverete qui ricette con vanillina o affini per esempio. Per darvi un'idea non sono contro l'uso del burro, ma dei conservanti che contiene sì, ecco perché lo faccio in casa, comunque preferendo l'olio e.v.o. quando possibile.

Un altro aspetto per me fondamentale è tramandare le ricette povere, se non le condividiamo come potranno essere ricordate? Come sarà possibile impararle se già ora molte sono sconosciute ai più?

C'è poi un aspetto per me imprescindibile cioè quello nutrizionale. Mi rendo conto che ricette come la schiacciata di mais o il panpepato sembreranno poco attraenti, comunque meno di tanti altri dolci, ma il motore che mi muove in primis é di proporre piatti equilibrati, molti dei quali possono essere inseriti in diete ipocaloriche, altri in quelle disintossicanti o ipotensive e decisamente povere di colesterolo. C'è un principio cardine che vale in cucina e ovviamente anche per me: mangiare bene fa bene.
 Insomma, senza volervi annoiare ulteriormente ci tenevo a dire che la scelta dei piatti cade su quelli più antichi, originali o semplicemente economici, ma sempre e costantemente con un occhio di riguardo alla salute.
Non farò qui lunghi discorsi su nutrienti, composti fitochimici o radicali liberi, ma sappiate che un'attenzione agli aspetti nutrizionali è costrantemente presente nelle ricette.

Ecco, tutto qui... 

26 commenti:

  1. Ti seguo da poco, solo qualche settimana, ma trovo sempre spunti per la mia cucina quotidiana..con occhio al risparmio e al riciclo!
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Mi fa davvero piacere sapere che mi segui, soprattutto perchè spero sempre nella condivisione. Sono certa che abbiamo tutti qualche buona idea in cucina per risparmiare, perciò se ti va di insegnarmi qualcosa ne sarei felice. Ciao Giuieta, buona giornata!!

      Elimina
  2. Grazie per il tuo contributo sulla blogosfera...per me è molto importante...ti seguo con grande attenzione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon giorno MotoPerpetuo! Ma che bel nome ti sei scelta, mi piace sempre un sacco!! Il mio unico rammarico è che non avendo ancora bimbi non sono in grado di consigliare ricette adatte a loro. Però ci sto lavorando su, mi farebbe piacere comunque saperne un po' di più anche da voi... Buona giornata, a presto!!!

      Elimina
  3. E si era capito!(Mi riferisco alla conclusione).E questo è uno dei motivi per cui mi piacciono le ricette che proponi.Noi siamo davvero quello che mangiamo e ciò che mangiamo può aiutarci sia a restare in buona salute sia a migliorare l'andamento di certe malattie,come alcune malattie autoimmuni,per esempio.Poi,oltre al risparmio,che come hai evidenziato c'è,esiste anche l'aspetto della memoria.Sono d'accordo con te:certi piatti poveri,ma genuini, non si dovrebbero perdere e quindi tramandare le ricette è un modo per far sì che questo non accada.Tra parentesi,la schiacciata di mais e il panpepato mi attraggono tantissimo e li sperimenterò quanto prima!Ciao e sempre grazie per gli stimoli e le idee che offri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nicky! Mi colpisce quanto hai centrato il cuore del discorso, perché, anche se non mi coinvolgono in prima persona, conosco da abbastanza vicino alcune realtà autoimmuni. Sicuramente anche per via di queste c'è sempre un occhio di riguardo nella mia cucina o comunque una costante attenzione e ricerca. Ti auguro una buona giornata e... Grazie a te, perché gironzolando sul tuo blog ho scoperto che persona frizzante tu sia, mi fai un sacco ridere, davvero una splendida scoperta!!

      Elimina
  4. Oddio che colpo cara Maddi ho aperto la pagina, e vedendo lo scritto senza figure di ricette, ho pensato che ci stavi salutando e xciò chiudevi il blog....( come farei senza??) invece leggendo mi sono tranquillizata, beh che dire cara Maddi concordo assolutamente con te sia per il fattore economico (che con i tempi che corrono...) ma ancor più importante quello salutare..... devo dirti che da quando ti seguo non ho più comprato la pasta anche xkè mio figlio non la vuole più.....preferisce assolutamente quella fatta da me copiata qui ^:^ e poi tutte le ricettine di verdure che nemmeno sapevo esistessero....ieri ho fatto gli "strangozzi" e oggi Brustengo di patate ;-) chiudo mandandoti un abbraccione e sempre con il mio motto " CONTINUA A LAVORARE PER NOI" ! Un baciotto RITA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Ah Rita!! Se mai chiudessi il blog ti preparerò psicologicamente all'evento, ma per ora non se ne parla proprio!! Anzi!!! Ho sempre un sacco di ideuzze, in più invece di andarsi esaurendo le mie (poche) conoscenze culinarie, si arricchiscono ogni giorno di più. Ormai ho coinvolto parenti e amici in questa nuova avventura e tutti mi regalano qualche idea o qualche spunto creativo... Mi sa che qualcuno non ne può più, perchè anche nelle serate tra amici il momento "la madda rompe x avere ricette x il blog" non manca mai, anche se devo dire che le offerte di nuovi piatti sono per lo più spontanee, solo raramente estorte con la forza... Grazie perché riesci a gratificarmi sempre e, lo ammetto con un po' di vergogna, ma mi fa un sacco piacere! Ciao SUPER Rita, a presto!!!!

      Elimina
  5. Tesoro i complimenti che ti faccio sono tutti meritatissimi....e sono stra-felice che è lungi da te l idea di chiudere!!
    Ok allora al mio motto devo aggiungere......INDAGA PER CONTINUARE A LAVORARE PER NOI!! ihihihihh
    Baci8 Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Obbedisco! Ciao Rita e GRAZIE!!!!!!!!!!

      Elimina
  6. Non posso che essere d'accordo con te su tutto quello che hai scritto. E' doveroso tramandare le ricette di una volta, quelle semplici e sane, così come lo è far capire alle nuove generazioni che i valori davvero importanti sono quelli di una volta. Tornando alla genuinità nel cibo secondo me, si apprezzano di più anche le cose semplici, quelle importanti che spesso diamo per scontate. E' così che si va avanti a mio parere: senza rinnegare il progresso ma sempre con un occhio al passato per non lasciarsi travolgere dalla superficialità e dalla tecnologia.

    RispondiElimina
  7. Giusto. Grazie per questo bellissimo pensiero, perchè mi offre un ulteriore spunto di riflessione. Non mi piace l'idea di escludere quello che è nuovo, non sono abbarbicata nostalgicamente al passato: affascinata, legata, curiosa sì, ma senza sostenere che una volta tutto era meglio, tutto era più bello ecc. Condivido appieno l'idea che il futuro si affronta con una coscienza di sé forte e come ha citato Nicky, se siamo quello che mangiamo, la nostra identità passa anche per la cucina... Oddio, sto diventando paurosamente seria... Frasummer, ti lascio e mi metto ai fornelli (tanto per cambiare, ma con questo tempaccio...). Grazie ancora, ciao, a presto!!!!

    RispondiElimina
  8. A prescindere dal fatto che io sia d'accordo in merito a tutto ciò che hai scritto...posta anche il resto!!! E chi lo dice non sia meritevole di aprirci un post???? Chissà quante idee strepitose puoi fornire all'umanità!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora esageriamo.... La mia autocensura non è casuale, fidati.... Questo è il mio vero regalo "all'umanità"... Dì, ma staremo mica diventando un po' filosofiche? Percepisco un'idea di esistenzialismo dietro l'angolo... Comincio a farmi paura da sola....

      Elimina
    2. Ma daaaaiiiii.....è che ogni tanto gironzolo, raccatto idee di vario tipo, non sempre consone al mio spirito, ma spessissimo ne traggo delle ottime ispirazioni per produrre qualcosa di buono! Sarà che io posto tutte le scemenze che realizzo, anche se talvolta sono delle emerite cavolate, ma se mi soddisfano "condivido" (ahahah...peggio per voi...)!!!

      Elimina
    3. ineccepibile. E' che le mie non mi soddisfano!!!

      Elimina
  9. Ciao! Ti assicuro che questa tua attenzione ai valori nutrizionali si percepisce molto bene. Come pure l'ottimismo che trasmetti.
    I conti che fai, poi, sono giustissimi; anch'io come te mi sono ingegnata e sono riuscita a risparmiare un po' (senza fare miracoli, per carità ma anche senza diventare penitenziale). E poi ci si fanno anche un po' di amici, il che non guasta e, anzi, aiuta a squarciare quel senso di isolamento che può facilmente crearsi quando si perde il lavoro e con lui magari quell'identità che per lungo tempo ci ha contraddistinto. Oppure quel senso di sfiducia per il futuro o la frustrazione...tutti sentimenti fin troppo comuni, oggi. Insomma, non sono solo ricette: aiutano a guardare le cose sotto una luce positiva, che è reale, esiste.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!!! Se è vero che tutti abbiamo bisogno di essere gratificati, ammetto di aver trovato in questa nuova dimensione un posticino in cui stare comoda... In fondo, denigrare la realtà contingente sarebbe fin troppo facile e a dire il vero io non riuscirei neppure volendo ad essere triste e/o pessimista. Grazie davvero per questo messaggio, me lo sono già riletto 3 volte mentre cerco di risponderti degnamente... Ciao Mitvisier, buona giornata!!!!!

      Elimina
  10. Brava Maddalena ,ricette buone , presentate bene , con quel tocco in più!Il libro dovresti scriverlo tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, ma qui arrossisco, troppi complimenti... e poi finisce che mi monto la testa!!!!

      Elimina
  11. Sono d'accordo , semplice e non presuntuosa .Le ricette profumano di tradizioni,ottima l'idea del libro .Brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggo e rileggo tutte queste belle parole e non posso fare a meno di sorridere felice e contenta!!! Grazie!!!!

      Elimina
  12. Anche secondo me i complimenti che ti vengono fatti sono meritatissimi.Ho provato personalmente gran parte delle tue ricette ,sei in gamba , puoi montarti la testa !Continua così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!! Sono un po' impacciata, non so cosa rispondere... Riesco a dire solo... GRAZIE!!!!!!

      Elimina
  13. Io ti leggo da molto poco, sono una pessima cuoca ma le tue ricette mi vengono sempre benissimo.
    Mi piace l'idea di non perdere di vista la tradizione, gli ingredienti pochi ma buoni, la semplicità.
    Ed è tutto ciò che trovo da te.

    Un sorriso

    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Grazia! (towritedown, che bel nome!) Non vedo qui il tuo bel messaggio, ma spero sia solo questione di tempo: le impostazioni mi sembrano ok... Comunque grazie! Ti confesso che per quanto mi diverto a cucinare, non ho la pazienza sufficiente per fare cose elaborate e preparazioni lunghe, non è il massimo neppure per me stare tanto in cucina... Come dici tu, in effetti questi piatti riescono sempre, così ho pensato che fosse un'idea carina condividerli con tutti coloro che non hanno tempo o voglia o tanti soldi da spendere (o come me tutte le tre cose insieme!!!). Grazie, perché mi confermi che per te è così, e per utilizzare un termine di gran moda il tuo è un graditissimo feedback!! P.s. ma sai che che un tempo non avrei mai pensato a cucinare?! Poi da cosa è nata cosa, e ora questo piccolo blog, che mi ha portato dietro ai fornelli quotidianamente... Chi l'avrebbe mai detto!!
      Ciao, a presto!!!

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!