lunedì 2 aprile 2012

Tortillas a modo mio


Sì, perché esistono farine apposite, ma io qui devo smaltire gli avanzi delle polentate invernali e con il caldo improvviso servono soluzioni alternative. Inoltre cuociono in un attimo, così facciamo una delizia di recupero e risparmiamo pure sull'energia. Per 3 tortillas di 16 cm di diametro ho fatto così:
  • 80 gr di farina di mais
  • 40 gr di farina di grano tenero
  • 40-45 gr di acqua (dipende molto dal tipo di farina)
  • 1 pizzico di sale
  • olio evo per la padella
Ho preparato un impasto con i vari ingredienti usando un po' di farina bianca, perché consente al tutto di restare compatto e omogeneo. Ora, anche se in cucina cerco sempre scorciatoie mio malgrado ho dovuto fare riposare l'impasto coperto per mezz'ora, per consentire alla farina di mais di idratarsi, per ottenere delle tortillas morbide che si possano avvolgere (altrimenti si rompono). Trascorso il tempo necessario si divide la pasta in tre palline e si stendono belle sottili con il mattarello, aiutandosi con un po' di farina bianca sul tavolo. Ho poi scaldato poco olio in padella cuocendo una tortilla alla volta, ma solo un minuto per lato, per non far perdere idratazione e mantenerle belle morbide.

Una volta pronte si lasciano riposare avvolte da un canovaccio e si farciscono a piacere.

Esistono mille ricette di tortillas, perché come tutti i pani azimi, le piadine e via dicendo l'uomo li realizza da sempre e con quello che ha a disposizione... Quindi a ciascuno il "compito" di trovare la propria ricetta. Massima libertà, come sempre!

3 commenti:

  1. madiii leggi mio commento sotto.....(torta di patate) baciooo

    Rita

    RispondiElimina
  2. Fantastica!!! Ho anch'io della farina di mais da smaltire....

    RispondiElimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!