giovedì 17 maggio 2012

Mandorle pralinate


Pronte in 20 minuti, sono una vera delizia. Il costo è basso, praticamente solo quello delle mandorle, e poi, con appena tre ingredienti si ottiene un'idea simpatica anche da regalare. Servono:

  • 100 gr di mandorle pelate
  • 100 gr di zucchero
  • 3 cucchiaini da caffè di acqua
In un pentolino di acciaio o in una padella antiaderente si mette a sciogliere lo zucchero con l'acqua a fiamma piuttosto vivace. Quando è ben sciolto si aggiungono le mandorle e si comincia a mescolare bene con un cucchiaio di legno, sempre ad una fiamma non minima. In un primo tempo lo zucchero prenderà una consistenza sabbiosa, poi comincerà a sciogliersi, aderendo alla frutta secca. Le mandorle vanno ritirate dal fuoco non appena lo zucchero avrà ben aderito, e comunque, non più di mezzo minuto dal momento che avrà cominciato a sciogliersi. A questo punto si rovesciano  su un piatto grande leggermente unto con un filo di olio di semi, ben distribuito con un foglio di carta scottex, che ne assorbe anche l'eccesso. E' bene separare le mandorle attaccate tra loro quando sono ancora calde con l'aiuto di un coltello, ma occhio a non scottarsi, perché sono incandescenti! Si lasciano poi raffreddare per pochi minuti e voilà: pronte per essere chiuse in un bel barattolo dove si conservano anche per qualche mese, ma qui non durano neppure qualche giorno... Ah, che bontà!!


Con questo stesso procedimento si preparano anche le nocciole.

8 commenti:

  1. Queste le faccio anche io. Il problema poi però è smettere di mangiarle...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah Cristina, hai proprio ragione, mi illudo che facendone poche alla volta si possa contenere il problema della dipendenza, ma è tutto vano... Danno proprio assuefazione!!!!

      Elimina
  2. Che buoneeeee....ne ho alcune avanzate dall'inverno, vedi che così non le faccio irrancidire!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono certa ti piaceranno: piacciono a tutti, sono troppo buone!!!!

      Elimina
  3. Che belle. Si possono fare anche con le mandorle non pelate e con lo zucchero di canna? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì! Sia con le mandorle con la loro pellicina che con lo zucchero di canna. Avrei voluto tanto volentieri usarlo anch'io, ma l'ho finito preparando un post per domani. L'unica cosa non uso mai lo zucchero integrale in questi casi, perché mi da l'idea che sia troppo umido, che non solidifichi bene. Magari sbaglio... Ma uno zucchero di canna grezzo è perfetto!! L'unica volta che ho usato quello integrale in un dolce erano i cantucci e mi sono venuti un disastro. Non ho più provato. Ciao Mauri!!

      Elimina
  4. Ciao, se ti va passa da noi a ritirare un pensierino!
    Un bacio!
    http://tresvitateincucina.blogspot.it/2012/05/red-carpet-per-le-tre-svitate.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!! Ti ho risposto sul tuo blog... Grazie di pensare sempre a me! ;))

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!