venerdì 11 maggio 2012

Ragù di... paranza


Che bontà: 2.50 euro per un primo piatto gustosissimo per 4 persone. E l'inghippo dov'è? Nella pazienza che ci vuole a pulire tutti i pesci: tanta, tantissima, ma ne vale davvero la pena. Un sugo saporito, realizzato con i pesciolini per la frittura, quelli che costano pochissimo (al mercato 5.00 euro al chilo), meno delle acciughe e praticamente meno di qualunque altro pesce. Ieri mi hanno dato: acciughe, 3 piccole triglie, tante gallinelle e sgombretti, e 2 sogliole microscopiche che più che pulire ho spappolato... Qui l'idea non sta tanto nella ricetta, quanto nell'uso decisamente alternativo dell'ingrediente principe, comunque, per darvi un'idea ho fatto così:
  • 500 gr di pesciolini da frittura
  • 1 ciuffo di prezzemolo e 1 spicchio d'aglio
  • peperoncino e vino bianco q.b.
  • olio evo e sale q.b.
Dopo aver pulito (stoicamente) il pesce, l'ho frantumato con le dita per essere sicura di aver tolto tutte le lische. L'ho poi passato in padella dove avevo messo a scaldare 5 cucchiai di olio, poco peperoncino l'aglio tritato e metà del prezzemolo. Dopo un paio di minuti ho sfumato con una tazzina scarsa di vino e ho completato la cottura. Ho scolato la pasta con un minuto di anticipo, l'ho passata in padella con poca della sua acqua di cottura, spolverizzando alla fine con il prezzemolo rimasto. 


Non avevo pomodoro fresco in casa, peccato, ci sarebbe stato benissimo!!

9 commenti:

  1. Buonissima...proprio così in bianco, a me il pesce con il pomodoro non piace...talvolta vado a pescare, ma qui si prende pesce di scoglio, quindi proprio adatto alla frittura e nulla più! Da provare appena fa caldo e si trascorrono i pomeriggi al molo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mio figlio va spessissimo a pescare in barca con i nonni, io mi accontento di pescare dagli scogli quando capita (in realtà sono più gli ami che perdi che il pesce che prendi...e a me il pesce fa pure un po' pena quando ce l'ho all'amo, ma alla fine è tanto buono e senza spese ho dei piattini fantastici!).

      Elimina
    2. Effettivamente non avevo pensato al risparmio... Mitica!!

      Elimina
    3. Beh, anche tu vivi sul mare... ne approfittiamo?

      Elimina
    4. ...Mi sto già pregustando le mangiate estive di cozze e ora che il pesce azzurro costa meno in casa si va di acciughe a go go.

      Elimina
  2. Slurrpppp....accipicchia perchè quando esco dal lavoro le pescherie sono già chiuse!!! Devo farmi qualche giretto il sabato...

    RispondiElimina
  3. Buon giorno Maddalena , vedo con piacere ricette con pesce e carne ,alimenti importantissimi e ,secondo me , anche molto buoni ...Anche queste da provare !Approfitto per mandare un abbraccio a tutte le mamme , anche se in ritardo ,perchè la loro festa si rinnova ogni giorno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Felice! Eh sì, c'è un po' tutta la gamma degli alimenti, cercando di non tralasciarne nessuno. Quanto al pesce, si sa, buonissimo, ma bisogna ingegnarsi anche qui con ricette dal prezzo abbordabile. Comunque anche questo semplice ragù, nato per caso, si è rivelato una vera esplosione di sapore (e qui i palati sono esigenti sull'argomento), quindi un'altra sorpresa, un nuovo "caso" di semplice e povero... uguale: buono! Ciao, a presto!

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!