sabato 15 settembre 2012

Sgombri alla griglia (altra ricetta consapevole)

 
Non si parlerà mai abbastanza dell'importanza del pesce azzurro nella dieta. Non solo per gli ormai famosi omega 3, ma anche per motivi forse meno noti ai più, ma non meno importanti, anzi...
Un pesce ritenuto pregiato come il pesce spada per esempio, in altri paesi è protetto, ma anche per il tonno è stato ampiamente documentato che il consumo è superiore alla capacità di rigenerazione, quindi sarebbe un gesto molto consapevole per prima cosa ridurne l'uso. 
L'aspetto però più importante per la salute è che le ricerche documentano che maggiori sono le dimensioni dei pesci pescati, maggiore è la quantità di mercurio accumulato nelle loro carni, così pesci più piccoli come acciughe, sardine, sgombri ecc. hanno un motivo in più per diventare parte della nostra alimentazione a discapito non solo di pesce spada e tonno, ma anche branzini, orate ecc...

Sulla base di queste considerazioni oggi c'è una ricetta davvero  light,  un piatto semplice anche nella cottura. Le dosi dipendono molto dalle dimensioni degli sgombri, per 2 persone ne sono stati sufficienti tre. Quindi per 4 direi che possono andar bene:
  • 4-5 sgombri freschissimi di media grandezza
  • 1 bel pomodoro maturo
  • origano secco q.b.
  • vino bianco, olio evo e sale q.b.
Sulla bistecchiera si stende un foglio di alluminio abbastanza grande da essere ripiegato su se stesso e si accende la fiamma. Si aggiungono un filo d'olio (così il pesce non si attaccherà), un pizzico di sale e nel frattempo si condisce il pomodoro tagliato a dadini con olio, sale e origano. Si stendono gli sgombri privati delle lische e aperti a libro, si mette un po' di pomodoro su ogni pesce, appena un goccio di vino e si chiude il cartoccio facendo un paio di forellini per consentire al vapore di uscire, lasciando andare a fiamma molto dolce per una decina di minuti circa. Controllatelo ogni tanto però, perché il tempo di cottura dipende dalle dimensioni!
 
Se ai bimbi il pesce non piace non rinunciate a darglielo: camuffatelo in polpette, finti hamburgers... Insomma con un po' di fantasia sarà più facile "propinarglielo"!!
 
P.s. Un'ultima cosa: scusate mi sono dimenticata di fotografare i pesci pronti e impiattati... Ce li siamo spazzolati in quattro e quattr'otto.... Ehm, ormai era tardi....

10 commenti:

  1. Ciao Maddalena, e grazie mille! Il pesce azzurro è proprio quello che mi è stato raccomandato di mangiare ma purtroppo non so come cucinarlo senza riempire la casa del suo...profumo!! Proverò la tua ricetta che mi sembra interessante, a presto
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carmen, una ricetta un po' lunga ma facilissima e anti-odore è pulire le acciughe, lasciarle una notte intera aperte a libro in una pirofila coperte di 3 parti di aceto e 1 di vino bianco (o 1/2 e 1/2). Al mattino le sciacqui (saranno solo parzialmente cotte, ma è giusto così) e le rimetti nella pirofila coperte di succo di limone per almeno 3 ore. Al momento di servirle le scoli bene, trasferendole in un piatto, irrori di olio evo, un po' di sale e aglio e prezzemolo tritati. In casa mia si fanno da sempre, non c'è cottura nè odore in casa e vengono squisite!. Niente a che vedere con quelle aspre che ti danno al ristorante, sono una vera bontà!!

      Elimina
    2. Grazie mille, le proverò!!
      A presto!
      Carmen

      Elimina
  2. Ciao Maddalena! Ho giusto comprato ieri gli sgombri e mi serviva una ricetta....la tua è ottima!!!! Grazie e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, spero ti piaccia, ma sono certa che ne farai una personale squisitezza, viste le bontà che sforni di continuo!! Ciao, buon fine settimana anche a te! A presto!!

      Elimina
  3. Che buoni! un cartoccio al fornello, bella idea!
    Buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Bea grazie, un buon we anche a te e al tuo piccino!!

      Elimina
  4. Una buona idea, questi tuoi sgombri.
    Se vuoi, sul mio blog hai un regalo.
    tanti cari saluti, Lu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lu, ti ho lasciato un piccolo messaggio, ma ci tenevo a ringraziarti anche qui, al più presto metterò anch'io i nomi dei blog, per ora grazie ancora! Fa sempre piacere, lo ammetto... ;)

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!