lunedì 18 febbraio 2013

Biscotti senza glutine, lattosio, lievito, e uova


Personale reinterpretazione di una ricetta vista i giorni scorsi in tv, ma non ho resistito e l'ho modificata accorciando i tempi e sostituendo cannella e acqua con del succo d'arancia. Mi piacciono molto queste preparazioni, perché non solo aiutano chi ha qualche intolleranza alimentare, ma permettono a tutti di risparmiare parecchio. Qualche centesimo qui, qualcuno lì... 
Sono perfetti per l'inzuppo a colazione, perché manca un po' quella scioglievolezza tipica del burro unita alla farina di frumento. Se non avete problemi di intolleranza al glutine questa versione è ancora migliore (e più economica!). Comunque li abbiamo portati dagli amici a cena e dopo la loro approvazione eccoli!
Queste le dosi per un'infornata:
  • 100 gr di farina di riso
  • 100 gr di farina di mais
  • 100 gr di zucchero di canna integrale
  • 70 gr di olio di semi
  • 1 arancia succo
Si mescolano tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto molto morbido. Ora si può  inserirlo subito in una sac a poche, utilizzando il foro più grande altrimenti passerebbe con troppa difficoltà, e si formano tanti anelli direttamente sulla placca coperta di carta. In alternativa si lasciano per circa 15 minuti in frigo, si formano poi delle piccole palline con le palme, (appena umide se vedete che si attacca), si adagiano sempre sulla placca del forno coperta di carta e si schiacciano con le dita, fino ad un'altezza di pochi millimetri, dando la classica forma del biscotto. A 180 gradi per 12-15 minuti secondo lo spessore. Una volta pronti vanno lasciati raffreddare prima di toglierli, altrimenti si romperanno di sicuro.


Se avete a disposizione un'arancia bio anche un po' di scorza ci sta benissimo!

9 commenti:

  1. Ma che belli!!! Chissà se al microonde mi vengono, quasi quasi ci provo con una piccola quantià....
    Un bacio!!!

    RispondiElimina
  2. Buoni, una ricetta interessante, da copiare, come sempre!Ciao,Maddalena, buona settimana.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Li ho appena rifatti: se non ci sono problemi di intolleranze, con la farina classicavengono ancora meglio!

      Elimina
  3. da provare e sono anche velocissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Appena posso li riposto, con variante. Ciao, Carmen, molto interessante il tuo blog!!

      Elimina
  4. Risposte
    1. Mai quanto te, vedo sempre cose stupende e la cosa bella è che mi appaiono prima che le possa tradurre, così non so neppure cosa sono: acquolina allo stato puro! Ciao Lu!!

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!