giovedì 26 aprile 2012

Cicerchie o fagioli marinati


La cicerchia è una leguminosa non troppo conosciuta, che vanta una lunga tradizione culinaria nell'Italia centrale. Ha un gusto morbido, tra la lenticchia e il cece. A differenza degli altri legumi preparati in precedenza qui facciamo una marinata più delicata con cipolla rossa e prezzemolo, appunto per non coprirne il sapore. Se non trovate le cicerchie, vanno benissimo i fagioli sia bianchi che borlotti.
Per 4 persone ci servono:
  • 100 gr di cicerchie
  • 1 cipolla rossa
  • 1 tazzina da caffè di olio evo
  • 3/4 di tazzina di aceto
  • 1/2 tazzina di vino bianco
  • 4 filetti di acciuga stott'olio
  • 1 spicchio d'aglio e 1 cucchiaio di prezzemolo
  • sale e peperoncino q.b.
Si mettono a bagno i legumi per una notte, si cuociono poi nella pentola a pressione, circa 30 minuti dal fischio e nel frattempo si prepara la marinata unendo tutti gli ingredienti (la cipolla affettata fine e l'aglio intero) tranne le acciughe e il prezzemolo che triteremo insieme a parte. Si lascia andare la marinata a fiamma bassissima in un pentolino per circa 10 minuti o finché la cipolla sarà bella trasparente. Mi raccomando di tenere la fiamma al minimo per non alterare l'olio. Quando è pronta si versa ancora calda sulle cicerchie scolate e disposte in una terrina e, una volta freddo il tutto, si aggiungono prezzemolo e acciughine.

2 commenti:

  1. Qui la cicerchia non si trova, ma la marinata mi piace, adoro i legumi e le marinate, mi piaccioni i piatti salati (sapessi quanti cannellini marinati mi mangio...), quindi te la copio! Grazie, bellissima ricetta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai bene!! E poi la cicerchia volevo giusto farla conoscere, perché in effetti non si vede molto, ma con cannellini e borlotti questa marinata è stupenda. Come dicevo è più delicata di quelle che ho fatto fino ad oggi, perciò sappiti regolare... CIAO!!!

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!