martedì 4 dicembre 2012

Kruidnoten e Pepernoten


Mi spiace postare a così poca distanza dalla precedente un'altra ricetta di biscotti, ma non potevo proprio aspettare, perché il 5 Dicembre è la vigilia del compleanno di San Nicola o meglio Sinterklaas. E in Olanda si festeggia il santo proprio il 5, con una montagna di dolci e biscotti tradizionali, tra cui i Kruidnoten e i Pepernoten, assai simili per ricetta. Dico subito che la tradizione li vuole molto rustici, anche nell'aspetto, in entrambi i casi si tratta di semplici palline che in cottura si allargano un poco. Uno dei vantaggi nel farli è che non si sporca il piano di lavoro, non si usano mattarello e formine, impiegando così meno tempo.

Kruidnoten:
  • 250 gr di farina
  • 125 gr di zucchero non integrale di canna
  • 80 gr di burro
  • 70 gr di latte
  • 2 cucchiai rasi di spezie miste (vedi ricetta in fondo)
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
Si fa l'impasto con tutti gli ingredienti formando poi delle palline di un paio di cm di diametro tra le palme delle mani. Si mettono un poco distanziate l'una dall'altra sulla placca del forno coperta di carta, in modo che non si attacchino tra di loro in cottura. 180 gradi per circa 15 minuti dovrebbero essere sufficienti, comunque sono pronti quando cominciano a dorare. Bisogna poi lasciarli raffreddare bene, cosicché da morbidi raggiungano la giusta consistenza e friabilità.
 

Pepernoten:
  • 220 gr di farina
  • 80 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 50 gr di sciroppo d'acero
  • poco latte se occorre
  • 2 cucchiai rasi di spezie miste (vedi ricetta in fondo)
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci
Si procede come per i kruidnoten. Ovviamente si ottengono dei biscotti molto speziati, ma nulla vieta di personalizzare la miscela, diminuendone magari le dosi per dei dolcetti dal sapore più delicato.
 
 
Con le stesse spezie si realizzano anche gli Speculaas, tipici dolci a forma di Babbo Natale. La ricetta in genere utilizzata per il tradizionale mix aromatico comprende:
  • 30 gr di cannella
  • 10 gr di noce moscata
  • 10 gr di cardamomo
  • 5 gr di pepe bianco
  • 5 gr di anice
  • 5 gr di semi di coriandolo 
  • poca radice di zenzero grattugiata fine
Confesso che questa volta non avevo a disposizione tutte le spezie necessarie, ma solo cannella, zenzero, chiodi di garofano e noce moscata. Ne ho messo in totale un cucchiaio raso, e nonostante questo sono venuti buonissimi!!

8 commenti:

  1. E vabbè...mi tenti!Se riesco me li faccio per il mio onomastico,il 6 dicembre appunto!Ciao,Maddalena!Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nicky!! Volevo farti gli auguri ieri, ma il computer è stato off-limits tutto il giorno. Anche se in ritardo. buon onomastico!!!

      Elimina
  2. In questi giorni seguo tutti a fatica perchè il lavoro è aumentato, ma poi mi collego al tuo blog e trovo questa meraviglia....
    Adoro le spezie, me la sono già stampata e sarà la prima cosa che farò appena riavrò il forno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Che carina!! Vengono davvero molto speziati, sanno proprio di cannella zenzero e... Natale!! Ciao!

      Elimina
  3. Kruidnoten finiti in 24 ore!!!

    RispondiElimina
  4. ciao una cucina dietetica per il portafoglio fa proprio per me specie di questi tempi ti seguo molto molto volentieri..cara Maddalena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona! Grazie, che gentile! Spero troverai piatti di tuo gradimento, che facciano risparmiare anche qualche euro (di 'sti tempi...), con un occhio di riguardo per la salute, dato che molte ricette mirano a unire oltre al fattore economico anche salute, tradizione e facilità di realizzazione. Allora benvenuta! A presto!!

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!