lunedì 26 novembre 2012

Crema pasticcera senza uova (e farina)

 
Quasi una bechamel dolce, anche se non c'è traccia di burro. Non fa rimpiangere la ricetta originale, perché viene buonissima lo stesso, si risparmia sul costo degli ingredienti e poi vuoi mettere tutto il colesterolo in meno? Scoperta per caso, ormai uso solo questa versione, specie nelle crostate di frutta, ma volendo è uno squisito dessert, magari con una spolverata di cacao dolce, o come vi piace. Io la preparo con la farina di frumento, perché in casa non manca mai, e secondo me viene migliore, ma all'occorrenza anche la maizena si presta benissimo allo scopo.
Lascio la ricetta per 1 litro di latte, però in generale metà dose è già più che sufficiente per l'uso domestico e per 4-6 persone se utilizzata come dolce al cucchiaio.
  • 1 l di latte
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di farina (o 120 gr di maizena)
  • 1 cucchiao di olio di semi
  • scorza di 1 limone bio
Si mettono tutti gli ingredienti in un pentolino, con la sola parte gialla della scorza,  si dà una bella girata e si pone sul fuoco a fiamma dolce, girando continuamente con una frusta fino a raggiungere la consistenza desiderata. Punto.

 
Fatta addensare un po' di più può essere servita anche così, giusto un'idea...

11 commenti:

  1. Nooo incredibile, che sintonia! Ieri pomeriggio stavo cercando in internet la ricetta per una crema pasticcera senza uova, perchè devo fare la torta di compleanno del mio topinolino (1 anno!) e volevo qualcosa di adatto a lui, hai scritto il post al momento giusto!:)
    Questa crema si adatta ad una torta con il pan di spagna e la frutta sopra?
    Ps: hai qualche dritta anche per il pds?!
    Grazie mille e buona giornata!
    baci bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai? Mi fa un sacco piacere che ti torni utile, anche perché va benissimo per il dolce che vuoi fare tu. E' spalmabile e cremosa come l'originale, solo, ma come del resto anche quella "vera", se la lasci troppo sul fuoco da fredda sarà più un budino come consistenza. Anch'io la uso con la frutta, si sposa benissimo e non fa rimpiangere l'assenza delle uova! Metà dose basta per una torta grande di un unico strato, se ne fai di più "melius abundare...". Quanto al pan di spagna, l'unico consiglio è che lo fai grande quanto vuoi, ma se pesi le uova e calcoli 2/3 del loro peso di farina e zucchero sei certa di non sbagliare. (es. pesano 180 grammi? allora 120 fi farina e 120 di zucchero, questi due devono sempre pesare uguale per un risultato perfetto). Se in cottura ti si gonfia al centro non preoccuparti, nelle teglie rotonde è assolutamente normale, è colpa del calore che lì si concentra di più. Succede anche ai pasticceri, che poi per pareggiarlo devono necessariamente tagliare via la calotta, e se succede a loro... A presto e tanti auguri al tuo piccino, che bello il primo compleanno!!

      Elimina
    2. Grazie mille per tutti i consigli che mi dai!Farò un'anteprima della crema per provarla!!! :)

      Elimina
    3. Ma di cosa, è un piacere. Ieri l'ho preparata un po' più solida, servita tipo budino con una salsa di frutta fresca frullata a specchio nel piatto. da sola forse è un po' tanto semplice, ma così è squisita, e (un po' ripetitiva) ottima in torte, bigné ecc. ecc. ecc. Ciao Bea, a presto!!

      Elimina
  2. Fantastica...sembra quasi impossibile avere una crema così "senza niente!!!! Provo...provo...eccome se provo...con tutte le tue idee mi serve un mese di ferie per sperimentare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il connubio con la frutta fresca la rende speciale, ma anche come farcia è stupenda. Meglio abbondare di scorza di limone, le dà quel saporino mmmm....

      Elimina
  3. Ciao! Davvero, come dicevo quassù ormai io la us abitualmente. Certo, non posso dire che sia dentica aquella classica, ma con i giusti abbinamenti non la fa rimpiangere affatto! Poi basta sbizzarrirsi secondo il proprio gusto e fantasia e il gioco è fatto! Se ti viene in mente qualche ricetta carina per sfruttarla, fammelo sapere. Buona giornata! P.s. troppo carino il tuo blog!!

    RispondiElimina
  4. Ciao maddalena, l'ho fatta per la torta di compleanno ed è stata molto apprezzata da tutti, io ci ho messo anche la bacca di vaniglia, perchè l'avevo in casa!
    Per il pan di spagna invece ho seguito un'altra ricetta, perchè alla fine mi è venuto un dubbio: ma il peso delle uova si riferisce alle uova con, o senza guscio?!?! O_o che stordita sono!!!
    Buon lunedì!
    bea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colpa mia, era senza guscio! Ma l'importante è che ti sia venuto, tanto di ricette ce ne sono tante,l'importante è trovare quella giusta per sé. Ciao Bea, a presto!!

      Elimina
    2. Ciao posso sostituire la maizena con la fecola di patate?

      Elimina

Dimmi cosa ne pensi, mi fa piacere!